Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Etty Hillesum

Rompendo un silenzio durato decenni, i diari e le lettere di Etty Hillesum, giovane ebrea olandese,  raccontano di passioni erotiche, spirituali, intellettuali che convergono, nel buio della Seconda Guerra Mondiale, in una celebrazione della vita, in una chiara filosofia di amore verso Dio e l'umanità.
Continua sul sito...
http://www.lagunadellesirene.com/index.php/libri/item/356-etty-hillesum

Senryu

Immagine
Dei sei Rokutaika in Occidente si sa poco e niente, eppure essi  sono considerati in Giappone i padri del senryu moderno. A una selezione di loro componimenti, per la prima volta tradotti in italiano, l’antologia “Nella Tasca del Vento”, curata da Valeria Simonova-Cecon, è dedicata, corredata di commentari che aiutano ad andare nel profondo delle cose in ogni aspetto del testo. Si tratta di un'opera unica nel suo genere.
http://www.lagunadellesirene.com/index.php/libri/item/352-nella-tasca-del-vento

La strage di Piazza Fontana

La strage di Piazza Fontana, le vicende che ne seguirono, la reticenza delle istituzioni a dare un nome ai veri i colpevoli a favore di una cortina fumogena sulle responsabilità a più alto livello, segnarono una brutta pagina della nostra storia, oscura come in quegli anni oscura era la democrazia. Nell’800 l’antropologo criminale Cesare Lombroso si occupò degli anarchici raggruppandoli nella categoria dei criminali nati , disadattati, pazzi e mattoidi, la cui natura criminale era dimostrata dalle fattezze fisiche: zoppi, gobbi e asimmetrici.  Le affermazioni pregiudiziali di Lombroso trovavano giustificazione nell’allarme sociale di fine ‘800, nell’ondata di omicidi per mano di anarchici come quello del Re d’Italia Umberto I nel 1897.  Nel 1969 questo allarme non c’era eppure per la strage nella Banca dell’Agricoltura di Piazza Fontana del 12 dicembre vennero fermati nella questura di Milano esponenti della galassia anarchica che ruotavano intorno a gruppi come il 22 ma…