Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015
"Visitare terre lontane e conversare con genti diverse rende saggi gli uomini."
Miuguel De Cervantes

Filosofia in pillole: Giordano Bruno

Immagine
Giordano Bruno fu una figura controversa del Rinascimento italiano. Il 17 febbraio del 1600 fu bruciato sul rogo a Roma per eresia. A causa della varietà dei suoi interessi, gli studiosi moderni sono divisi sul significato principale del suo lavoro. La visione cosmologica di Bruno anticipa certamente alcuni aspetti fondamentali della concezione moderna dell'universo e il suo ideale di tolleranza religiosa e filosofica ha influenzato i pensatori liberali. D'altra parte, la sua enfasi sulla magia e l'occulto è stata fonte di critiche tanto quanto la sua personalità impetuosa  e la sua burrascosa eloquenza. Le sue tecniche di valorizzazione della memoria descritte nel libro "L'arte della memoria" sono ancora in uso oggi.
Accusato di eresia, in un'epoca di oscurantismo ideologico e reazionario della Chiesa Cattolica, (l'Istituzione dell'Inquisizione aveva come scopo di far rispettare i dettami del Vaticano)  trascorse gli ultimi otto anni della sua v…

La musica e il mito di Orfeo

Immagine
"Nella sfera dei miti cosmogonici, la musica riveste sovente un ruolo di primo piano: il canto della sillaba OM dà origine al mondo in alcune mitologie orientali, la voce degli dei dà forma alla realtà nei miti nordici, la risata di Thot coincideva con la creazione dell’universo per gli antichi egizi, nell’India antica l’universo nasce al ritmo della danza di Shiva, per alcune popolazioni dei nativi americani il canto della divinità, ripetuto tre volte, dà origine a tutte le cose..." Solo nella mitologia  greca poi si contano decine di personaggi legati alla musica, Apolloe il suo oscuro fratello Dioniso, le Muse, per non parlare degli “inventori” degli strumenti – Pan con l’omonimo flauto, Marsia il Sileno per l’aulos, Hermes per la lira, ecc. – .  Analoghe figure si ritrovano in altre culture: nella Genesi biblica ebraica Yuval (Iubal o Jubal in altre trascrizioni) viene definito “padre di tutti i suonatori di cetra e di flauto”, il leggendario imperatore cinese Ku viene …

J.R. Moehringer

"Un libro è l’unica vera via di fuga da questo mondo alla deriva. A parte la morte."  J.R. Moehringer

Filosofia in pillole: Pitagora e l'armonia dell'universo.

Immagine
Molte sono le leggende che ruotano intorno a  Pitagora, filosofo greco presocratico, che in sè ha unito la figura del matematico e del mistico. Originario dell'isola di Samo, fondò a Crotone, in Magna Grecia, una comunità religiosa che fu insieme una scuola scientifica. Secondo Pitagora, l'universo è governato da leggi basate su misure calcolabili, armoniche e simmetriche che proprio perché tali possono essere colte dall'intelletto e dai sensi.  Queste leggi devono pertanto essere vere e belle, ma anche giuste e buone come di converso ciò che è brutto e falso è anche cattivo. Colui che agisce ingiustamente provoca una lacerazione nel tessuto vitale dell'intero universo proprio perché l'universo è retto dall'equilibrio e dalla giusta misura. La virtù, ciò che è bello, vero e buono, coincide con l'adeguarsi con la forma razionale del mondo in cui si vive, e virtuoso e ogni atteggiamento che si rifà alla giusta misura, all'armonia, in linea con il pensier…

After in uscita il 9 giugno

Immagine
Arriva in Italia la serie più chiacchierata del web: AFTER di Anna Todd. AFTER è un fenomeno editoriale da record con numeri da capogiro. Dopo aver conquistato oltre un miliardo di lettori solo online, ora è ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo e la Paramount Pictures si è già aggiudicata i diritti cinematografici.
In Italia AFTER uscirà il 9 giugno 2015 pubblicato da Sperling & Kupfer.
AFTER è la storia di quell’amore che ti cambia la vita, quell’incontro che segna un prima e un dopo, un confine oltrepassato il quale niente sarà più come prima. Come accade a Tessa Young quando s’imbatte in Hardin. Lei è la classica brava ragazza con una vita ordinaria e tranquilla, ottimi voti e un fidanzato perfetto che l’aspetta a casa. Lui il cattivo ragazzo per eccellenza, tutto fascino e sregolatezza, arrogante e maledetto con i suoi capelli spettinati, tatuaggi e piercing ovunque. Due poli opposti fatti l’uno per l’altra.
AFTER racconta l’innocenza, il risveglio alla vita, la…

Curiosità letterarie: Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde

Immagine
Pubblicato nel 1886, Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde consacrò l'autore, Robert Louis Stevenson, alla fama letteraria.  Il racconto, uno shilling shocker, è un thriller in cui il protagonista, un uomo rispettabile, dottore in materie scientifiche, lavorando ad un esperimento, decide di prendere se stesso come cavia. Beve  una pozione  e si trasforma nel suo antagonista, un alter ego oscuro, malvagio e peccaminoso, per testare i confini tra bene e male, la loro coesistenza all’interno dello stesso individuo e la lotta che infuria tra questi due aspetti della personalità. Popolare durante l'epoca vittoriana (da metà del 1800 al 1900 circa), gli shilling shocker, erano libri brevi ed economici brevi che venivano avidamente consumati dalle masse. Il suo impatto editoriale fu notevole: Dr. Jekyll e Mr. Hyde fu in pubblicazione continua per oltre 120 anni.




"Esser donna ti permette di accavallare le gambe senza temere di schiacciare tra esse il cervello..." (Regrete)

Filosofia in pillole: l'Accademia Platonica

Immagine
Platone è uno dei filosofi greci più letti e studiati al mondo. Visse in Grecia nel IV secolo a.C. e ad Atene, a circa un miglio dalla città, fondò l'Accademia una scuola che prese il nome dalla sua posizione, un boschetto di alberi sacri all'eroe Academus. Convinto assertore dell'imprescindibile rapporto tra filosofia e politica ("ci sarà un buon governo solo quando i filosofi diventeranno re o i re diventeranno filosofi"), Platone assegnò ai filosofi il compito di governanti della città. I filosofi, in quanto capaci di cogliere l'idea del Bene, erano i soli a poter risolvere i mali che il caos di una cattiva politica aveva generato ad Atene e in generale in tutte le città greche.  L'Accademia fu soprattutto il tentativo di dare alla filosofia un ruolo politico, educando i governanti, riprogettando l'intera vita delle poleis greche, e questo perchè scriveva Platone: "il nostro scopo nel fondare lo Stato non è di rendere felice un unico tipo di …

Lo sapevate che: I neuroni specchio

Immagine
L’essere umano ha predisposizione innata ad imitare. Tale disposizione è iscritta nel nostro cervello e senza questa capacità gli esseri umani non riuscirebbero a interagire gli uni con gli altri, né tanto meno a creare forme di convivenza sociale. Esiste una spiegazione neurofisiologica a questo normale processo lontana da quelle interpretazione secondo le quali capiamo gli altri perché ci immaginiamo nella loro situazione e dunque empaticamente ‘simuliamo’ quello che faremmo se davvero fossimo in quella situazione. Nella corteccia premotoria ci sono i neuroni specchio che si attivano quando osserviamo i movimenti, i giochi, la mimica, i gesti di un’altra persona, ma anche quando la ascoltiamo parlare. Sembrerebbe che il "sistema specchio" entri in azione quando il soggetto osserva un comportamento che egli stesso ha posto in atto in precedenza. Ad esempio, si è visto che in un danzatore classico i neuroni specchio si attivano esclusivamente di fronte a una esibizione di dan…

Haiku

Haijin dallo stile introspettivo, umile, particolarmente significativo: Kobayashi Nobuyuki, ricordato anche come Kobayashi Yataro ma noto al mondo con ilnome “Issa” (tazza di tè). Haiku
Ascolto in questa notte il letargo invernale: pioggia sui monti

Filosofia in pillole: Benedetto Spinoza

Immagine
Benedetto Spinoza è stato tra i più importanti  filosofi  della seconda metà del XVII secolo. Tra i filosofi, Spinoza è meglio conosciuto per la sua Etica, una monumentale opera in cui Dio e la Natura sono identificati.  Dio, secondo Spinoza,  non è il creatore trascendente dell'universo che governa intervenendo nelle questioni riguardanti gli esseri umani tramite la  Provvidenza,  ma è la Natura stessa, intesa come un sistema infinito, necessario,  di cui gli esseri umani sono una parte.  Gli esseri umani trovano la felicità solo attraverso una comprensione razionale di questo sistema e del loro posto all'interno di esso.  
In pratica Spinoza riprende la definizione aristotelica di sostanza come ciò che è in sé e si concepisce per sé, e la applica a Dio (Natura Naturans). Dio, secondo Spinoza, in quanto sostanza, è  causa necessaria, ragione sufficiente di se stesso; pone se stesso in una infinità di manifestazioni grazie alla sua assoluta perfezione e infinità. Tutto ciò che …

Il 6 Maggio 1952 moriva Maria Montessori.

Immagine
A 63 anni dalla morte della pedagogista e filosofa italiana Maria Montessori, il metodo educativo da lei inaugurato conserva ancora la sua validità.Conosciamola in breve. Maria Montessori nacque a Chiaravalle, il 31 agosto 1870. Era una bambina intelligente che crebbe in un ambiente familiare che dava molta centralità all'istruzione e alla lettura. A causa di questo, Maria godette di molte opportunità educative uniche per una donna che cresceva nel tardo 19 ° secolo italiano. Maria decise di intraprendere una carriera nel campo medico e diventò la prima donna medico in Italia. E proprio il percorso medico influenzò i suoi pensieri, la sua visione dell'educazione facendo di lei una innovatrice. Il metodo Montessori di istruzione è infatti un approccio educativo centrato sul bambino e si base su osservazioni scientifiche degli stessi dalla nascita all'età adulta. Si tratta di una visione del bambino come un soggetto che è naturalmente desideroso di conoscenza e in grado di av…

Le prime parole: incipit selezionati dall'Isolachenonc'è blog di Antonie...

Immagine

Coscienza ed inconscio

Immagine
L'idea di inconscio non era nuova quando Freud la mise al centro della sua teoria, era già presente nella filosofia dal settecento e si era affermata nell'ottocento. Locke, alla fine del '600, nel Saggio sull'intelletto  aveva detto che la coscienza é totale,  arriva dappertutto e che i contenuti mentali sono per definizione coscienti. Leibniz, nei suoi Saggi sull'intelletto umano, aveva sostenuto l'esistenza di piccole percezioni, impressioni intuitive e globali di cui non siamo consapevoli, introducendo l'idea di una parte in ombra della psiche. In seguito l'inconscio si ritrova, seppure in eccezioni diverse, in Shelling, Schopenhauer, Bergson. In psichiatria e psicologia clinica veniva invocato, specie dagli autori francesi, per spiegare sintomi patologici. Freud però ne fa qualcosa di più preciso, inquadrandolo in una teoria organica e articolata. I suoi contenuti sono libidico-sessuali. Le malattie si spiegano per l'attività dinamica della psi…

Dublino

Sigmund Freud, dopo una visita a Dublino scrisse: "Gli irlandesi sono l’unico popolo che non può essere psicanalizzato. Sono troppo inclini alla fantasia".