Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

L'amica geniale

Immagine
Titolo: L'amica geniale
Autore: Elena Ferrante
Casa Editrice: Edizioni EO
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: € 18,00
E-book: e11,99 Kindle: €4,99

Ci troviamo a Napoli, nel secondo dopoguerra, in un quartiere di periferia, lontano dal mare e dal Vesuvio, le palazzine traboccano di falegnami, scarpari, verdurai e angosce quotidiane. Ma nell’aria appiccicosa e soffocante delle violenze familiari e della povertà, si accendono due scintille di nome Elena e Raffaella che per il piccolo mondo in cui vivono saranno Lenù e Lila. Parte da queste due donne “l’amica geniale” è punta sull’amicizia tra due bambine, che manterranno vivo il sentimento fino all’età matura, malgrado i contrasti e le contraddizioni che incontreranno durante tutta la loro crescita. Sullo sfondo la nascita della camorra, quasi mai chiamata per nome, la pacificazione fasulla del dopoguerra quando nessuno più voleva parlare di fascisti e resistenza e nessuno riusciva davvero a dimenticare, il boom economico dagli ambiv…

Il Maggio dei libri

Immagine
Anche quest’anno a maggio sbocciano libri In concomitanza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, patrocinata dall'UNESCO, riparte Il Maggio dei Libri. "Lo scopo campagna - come si legge sul sito www.ilmaggiodeilibri.it  che durerà fino al 31 maggio- è diffondere il libro su tutto il territorio nazionale e promuovere la lettura anche nei luoghi in cui di solito non arriva.Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura, sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, la manifestazione ha lo scopo di sottolineare il valore sociale della lettura, quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.".
Sul sito è possibile accedere al database e inserire un  evento dedicato alla lettura e organizzato tra il 23 aprile e il 31 maggio partecipando così ad accrescere il numero di iniziative de Il Maggio dei Libri.

Un nuovo romanzo su Hercule Poirot in uscita a Settembre

Immagine
Dopo circa quarant’anni dalla sua scomparsa dalla scena letteraria Hercule Poirot, il celebre detective belga nato dalla penna di Agatha Christie, torna a far parlare di sè. È stata affidata alla celebre giallista autrice di best-seller, Sophie Hannah, la stesura di un nuovo mistero di Hercule Poirot. Il libro in uscita a Settembre è destinato a essere uno dei più grandi eventi editoriali internazionali del 2014: sarà pubblicato in oltre ventotto lingue, in cinquanta Paesi.
"Accettare un compito del genere è quasi da matti. Agatha Christie – ha detto Hannah in una conferenza stampa – è la più grande scrittrice di gialli della storia e per me è un onore essere la persona scelta per questo progetto". Il nipote di Agatha Christie, Mathew Prichard ha dichiarato: "Agatha Christie sarebbe stata davvero onorata al pensiero che tante persone in tutto il mondo possano di nuovo godere della lettura  di una nuova avventura di Poirot, e sono certo che tutti coloro che leggeranno i…

Pinocchiate d'Autore

Immagine
"La letteratura per ragazzi è una lanterna per i sentimenti ed un’arma per evitare gli omologanti condizionamenti della moda, della pubblicità, delle facili soluzioni." Emy Beseghi
La letteratura per ragazzi offre al bambino o all'adolescente uno specchio in cui vedere riflesse parti di sé e riconoscersi in modo adeguato alla propria crescita, ma anche la possibilità di accedere a realtà diverse da quelle sperimentate. Le trame e i personaggi che essa consegna al lettore offrono paradigmi per orientarsi in un mondo che cambia. Eppure, sebbene sia molto sviluppata, la letteratura dell’infanzia non è una branca particolarmente apprezzata della scrittura. Il valore letterario dei libri per l’infanzia viene spesso messo in discussione.
Bambina, Cenerentola, Grande Esclusa, Invisibile: questi sono alcuni degli appellativi con cui si è soliti  indicarla  nel panorama culturale italiano.   Eppure: “La letteratura per bambini e ragazzi è un universo straordinario che arricchisc…

Pinocchio

Immagine
Carlo Lorenzini, in arte Collodi, era figlio di un cuoco e di una cameriera eppure visse a stretto contatto con l'ambienti aristocratico dei marchesi Ginori a Firenze, nel cui palazzo fu accolto a tre anni. Questo binomio miseria- nobiltà che affondò le sue radici nell'infanzia, nel contesto sociale sfociò, negli anni della maturità, nell'assunzione da parte di Collodi di un  ruolo sociale ibrido, complesso, fortemente ambivalente, a cavallo tra nobiltà e servitù. E questa tensione tra poli opposti la si riscontra anche nella sua creatura letteraria più famosa, Pinocchio, se accettiamo di vedere in lui, come molti studiosi dell'opera hanno rivelato, il simbolo della lotta tra conformismo e contestazione. Nato come La storia di un burattino, Pinocchio è una fiaba ricca di significati e anche la fiaba moderna più nota al mondo. In un susseguirsi di personaggi e vicende, il burattino di legno, costruito dal falegname Geppetto, è nella narrazione in continuo movimento tra…

Shakespeare's Birthday

Immagine
Ogni anno si svolgono a Stratford-upon-Avon le vivaci celebrazioni della nascita del più grande drammaturgo del mondo: William Shakespeare. Le feste di compleanno sono una tradizione che risale quasi a 200 anni fa e si svolgono durante il fine settimana più vicino al compleanno di William Shakespeare. Attori, artisti, la comunità locale e ambasciatori provenienti da tutto il mondo partecipano alla commemorazione della vita e delle opere del Bardo  durante due giorni di musica, sfarzo e dramma. Il 23 Aprile 2014 segna il 450°anniversario della nascita di Shakespeare e questo fine settimana, dal 26 al 27 Aprile, Stratford-upon-Avon sarà leader a livello mondiale nel celebrare e rendere omaggio al più famoso drammaturgo e poeta della Gran Bretagna. Molte migliaia di visitatori da tutto il mondo sono attese per il weekend nella città mercato elisabettiana. Essi avranno la possibilità di seguire un vivace corteo che vedrà coinvolta l’intera comunità.  Ci saranno musica, artisti di strada, …

Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore

Immagine
Riprendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre armi più potenti. Malala Yousafzai

Fu una scelta naturale per la Conferenza Generale dell'UNESCO, tenutasi a Parigi nel 1995, quella di stabilire una data per la celebrazione della giornata del libro e del diritto d'autore che fosse tributo mondiale a libri e autori e incoraggiamento per tutti, ed in particolare per i giovani, a scoprire il piacere della lettura e ottenere un rinnovato rispetto per il contributo insostituibile di coloro che hanno promosso il progresso sociale e culturale dell'umanità. Il potere dei libri è ineguagliabile. Intimi e tuttavia profondamente sociali, i libri forniscono strumenti di dialogo tra individui, all'interno delle comunità e nel tempo.






Earth Day

Immagine
Tutti insieme possiamo fare la differenza, insegnanti, comunità, singoli cittadini, educando le future generazioni con iniziative volte a valorizzare i cibi sostenibili, implementare soluzioni di infrastrutture verdi, di raccolta differenziata. Il nostro pianeta è a un punto di svolta. La massiccia migrazione globale in atto ormai dalla campagna alla città richiederà, nei prossimi 25 anni, ingenti investimenti in energia, acqua, materiali, rifiuti, distribuzione alimentare e trasporto.  Se i giusti investimenti, da parte degli Stati, vengono fatti adesso, questa occasione unica sarà in grado di ridurre il rischio di ulteriori cambiamenti drammatici per l'ambiente e rafforzare la lotta contro le emissioni di carbonio. 




Miss Marple

Immagine
Chi ha ucciso il colonnello Protheroe ha fatto al mondo in generale un servizio. Nessuno sembra sorpreso quando il colonnello Lucio Protheroe, la persona più sgradita a St. Mary Mead, viene trovato ucciso nella canonica locale. Il giallo poi si tinge di rosso soprattutto quando la vedova e il suo amante  confessano l'omicidio. The Murder at the Vicarage, tradotto in italiano con il titolo La morte nel villaggio, è uno dei libri più famosi di Agatha Christie. È stato il primo dei suoi misteri ad essere pubblicato (nel 1930) come parte del serie Crime Club ed il primo romanzo in cui compare Miss Marple.  Nel romanzo non solo ci viene presentato il villaggio di St. Mary Mead e i "Parish cats"(altrimenti noti come Miss Marple e i suoi amici) ma molti altri personaggi, tra cui il vicario e sua moglie, Leonard e Griselda Clemente, che appaiono anche in C'è un cadavere in biblioteca (1942) e 4.50 da Paddington (1957) Adattato per la scena da Charles Moie e Barbara Toy nel 1949…

Moby Dick: Herman Melville

Immagine
Considerato uno dei più grandi romanzieri americani, Herman Melville è l'autore di un classico del simbolismo, denso di significati e di emozioni: Moby Dick. La balena a cui il capitano Acab incessantemente dà la caccia è un simbolo del Sè, dell'integrazione del Sè che manca al capitano. Nell'odio che diventa ossessione, nel desiderio di vendetta che distrugge la vita altrui, cieco a qualsiasi  morale che non sia la sua,  Acab non raggiunge mai la balena, non ne è capace come non è capace di moderazione, di sensibilità, di perdono. A lui si contrappone Ismaele, simbolo della moderazione. Leggiamo l'incipit...

Chiamatemi Ismaele. Alcuni anni fa - non importa quanti esattamente - avendo pochi o punti denari in tasca e nulla di particolare che m'interessasse a terra, pensai di darmi alla navigazione e vedere la parte acquea del mondo. È un modo che ho io di cacciare la malinconia e di regolare la circolazione. Ogni volta che m'accorgo di atteggiare le labbra al to…

Beatrix Potter

Immagine
"C'era una volta c'erano quattro piccoli conigli, e i loro nomi erano -. Flopsy, Mopsy, Cotton-tail e Peter" Beatrix Potter, The Tale of Peter Rabbit Ritrarre la natura nel modo più accurato possibile: questo era l’intento di Beatrix Helen Potter, l'autrice di uno dei libri più amati dai bambini di tutti i tempi, The Tale of Peter Rabbit (1902).  Anche se i suoi conigli indossano giacche o altri vestiti, le loro proporzioni  sono sempre anatomicamente corrette. Nata a Londra, al numero due di Bolton Gardens South Kensington, il 28 luglio 1866, Beatrix Potter fu una donna di grande talento, uno spirito infaticabile e  un cuore generoso.  Maggiore dei due figli di Rupert e Helen (Leech) Potter, il fratello Walter Bertram nacque quando lei aveva sei anni, Beatrix crebbe in una tipica famiglia vittoriana, in una grande casa con la servitù. La sua infanzia e l’adolescenza si svolsero prevalentemente al piano superiore dell’abitazione a stretto contatto con diverse go…

La sindrome di pinocchio: il bugiardo patologico

Immagine
Quanti di noi almeno una volta nella vita hanno detto una bugia? Sicuramente quasi tutti. A volte può capitare che si menta per proteggere qualcuno da un dolore o per tirarsi fuori da un impaccio ed  evitare seccature in ambito sociale, familiare o lavorativo. Però ci sono persone per le quali dire bugie sembra essere non soltanto un’abitudine, ma uno stile di vita.Occorre però fare una distinzione, quella tra bugiardo compulsivo e bugiardo patologico. Il primo mente semplicemente per abitudine, perché mentire lo fa stare bene e l'atto diventa una risposta automatica e irrefrenabile quindi compulsiva a questo benessere.

Al contrario il bugiardo patologico è colui che mente incessantemente per cercare ottenere qualcosa e lo fa senza troppo curarsi delle conseguenze che questo comportamento può avere sugli altri. In questo casol'abitudine alla menzogna è vista come meccanismo per affrontare la realtà, un meccanismo che sviluppatosi in età infantile è associato ad altre problemati…

Cinema che passione: Charlot

Immagine
Alla sua seconda apparizione sugli schermi cinematografici, Charles Spencer Chaplin (Londra 1889- Corsier-sur-Vevey, 1977) scriveva di sé: Non sapevo a quale truccatura ricorrere. Il personaggio del giornalista non mi piaceva. Mentre puntavo al guardaroba, pensai di mettermi un paio di calzoni sformati, due scarpe troppo grandi, senza dimenticare il bastone  la bombetta. Volevo che tutto fosse in contrasto: i pantaloni larghi e cascanti, la giacca attillata, il cappello troppo piccolo e le scarpe troppo grandi. Ero incerto se truccarmi da vecchio o da giovane, poi ricordai che Sennett mi aveva creduto un uomo assai più maturo e così aggiunsi i baffetti che, argomentai, mi avrebbero invecchiato senza nascondere la mia espressione.Non avevo la minima idea del personaggio. Ma come fui vestito, il costume e la truccatura mi fecero capire che tipo era. Cominciai a conoscerlo, e quando m’incamminai verso l’enorme pedana di legno esso era già venuto al mondo. Invenzioni comiche e trovate sp…

Mark Strand

Una notte chiara, mentre gli altri dormivano, ho salito
le scale fino al tetto della casa e sotto un cielo
fitto di stelle ho scrutato il mare, la sua distesa,
il moto delle sue creste spazzate dal vento, divenire
come pezzi di trina gettati in aria. Sono rimasto nella lunga
notte piena di sussurri, aspettando qualcosa, un segno, l’avvicinarsi
di una luce lontana, e ho immaginato che tu venivi vicino,
le onde scure dei tuoi capelli mescolarsi col mare,
e l’oscurità è divenuta desiderio, e desiderio la luce che approssimava.
La vicinanza, il calore momentaneo di te mentre rimanevo
su quell'altezza solitaria guardando il lento gonfiarsi del mare
rompersi sulla riva e in breve mutare in vetro e scomparire…
Perché ho creduto che saresti venuta uscita dal nulla? Perché con tutto
quello che il mondo offre saresti venuta solo perché io ero qui?
Mark Strand

L'aiuto (The Help)

Immagine
Titolo: L'aiuto
Autore: Kathryn Stockett
Casa editrice: Mondadori
Prezzo: € 18,00 (cartaceo); € 6,99 (digitale)


The Help (L’aiuto) un romanzo di Kathryn Stockett edito Mondadori è un romanzo sul razzismo; è l’accorata narrazione sulla vita di alcune donne di “colore” nei primi anni sessanta a Jackson, Mississipi, quando si ascoltava per le prime volte alla radio Bob Dylan e quando iniziavano le prime marce di Martin Luther King. Quando veniva esplicitamente detto che “nero” voleva dire sporco e malattie e quando alle persone di “colore” era fatto divieto di frequentare gli stessi ambienti pubblici e privati dei “bianchi”. E' un romano dolce e malinconico che emoziona e commuove.

Leggiamo...

Aibileen – Agosto 1962. 
Mae Mobley è nata nel 1960, in agosto, una domenica mattina presto. Quelli che nascono la domenica mattina li chiamano bambini di chiesa. Io mi prendo cura dei bambini bianchi, è questo che faccio, e poi cucino e faccio le pulizie. Nella mia vita ne ho tirati su diciass…