Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

L'era del narcisismo: la “Selfie-Syndrome”

Immagine
La “Selfie-Syndrome” è un disturbo che colpisce le persone eccessivamente preoccupate della propria immagine digitale sui social.
L’Oxford Dictionaries Online dopo aver inserito la parola selfie nel suo vocabolario l’ha così definita: “una fotografia che viene scattata a sé stesso, in genere con uno smartphone o una webcam e che viene caricata su un social media”. Una volta venivano chiamati autoscatti oggi si chiamano selfie, ma con una sottile e non piccola differenza ossia la possibilità immediata di rappresentare e condividere l’immagine. Ormai è diventata una moda che sta contagiando praticamente tutti. E’ difficile incontrare qualcuno che non si sia mai “auto-scattato” una foto in un contesto particolare o con qualche amico per immortalare un istante unico. Così, anche sul popolare sociale network Facebook si vedono sempre più selfie. Prima si fotografava il mondo, oggi  il mondo è diventato lo sfondo sul quale fotografarsi. Ma cosa spinge la maggior parte delle persone ad “auto-…

Violenza sulla donne

Immagine
Non c’è giorno che non si legga nei giornali o che si ascolti attraverso i mass media di casi di violenze sulle donne perpetrate da mariti, conviventi, compagni di scuola, padri, uomini senza un briciolo di coscienza e di rispetto verso la Donna in quanto tale. Ma ci sarà mai una spiegazione a tanta brutalità? In realtà molteplici sono state le interpretazioni sulla ricerca delle cause di tali comportamenti; interpretazioni che analizzano l'aspetto psico-culturale altri che invece considerano la situazione socio-economica. Collegando la violenza ad un fatto culturale ed educativo si può ritenere che i fautori della violenza sono spesso uomini che sono stati educati nella violenza o peggio ancora hanno assistito a vere e proprie brutalità sulle loro madri.  È stato infatti dimostrato che se un bambino o una bambina assistono a violenza sistematica da parte di un genitore verso l’altro genitore o verso un fratello o se essi stessi subiscono violenza, è più facile che poi utilizzino …

Erri De Luca

"I nostri antenati sono andati a caccia d'immenso. Così ingrandivano la vita. Perciò l'astronomia è stata la prima scienza delle civiltà.
La notte fu esplorata più del giorno perché era tanto più vasta.
Il pensiero ha forzato i segreti, scippato conoscenze per allargare il campo della poca vita. Sbirciare l'infinito fa aumentare lo spazio, il respiro, la testa, di chi lo sta a osservare. (...) Fu la sterminata immensità della notte a spalancare i pensieri dei nostri antenati. Accorgersi che esiste l'infinito è già un inizio d'intesa tra la minima taglia della creatura umana e l'universo." Erri De Luca da Sulle tracce di Nives

London Calling - The Clash-

Immagine
London Calling è ritenuta una tra le più belle canzoni della musica punk-rock. Utilizzata in film come Agente 007- La morte può attendere e Billy Elliot, è stata ampiamente contestata la scelta di farne una delle canzoni d'apertura delle Olimpiadi di Londra del 2012, ma perché? Scopriamolo insieme. London Calling è l'album con cui i Clash si fecero conoscere, alla fine degli anni '70, anche negli Stati Uniti. Il titolo, London Calling,  richiama un annuncio televisivo, come se con questo, la band volesse richiamare gente dai paesi lontani; Il titolo dell'album dà anche il nome alla prima traccia, a tema apocalittico, che ritrae una Londra in ripresa da una guerra mondiale. L’album è ricco di riferimenti alla tossico-dipendenza ( Zombies of death), agli "incidenti nucleari" ma anche a una nuova possibile Era Glaciale :"Sta arrivando l'era glaciale...il sole sta precipitando I motori si fermano e il frumento avvizzisce. Un errore nucleare...ma io non h…

Io, killer mancato di Francesco Viviano.

Immagine
La casa di mio nonno era composta da una sola stanza con il pavimento in cemento; una tenda separava la cucina da un gabinetto rudimentale. Il tappo sul water scavato nella roccia non riusciva a bloccare gli odori della fogna a cielo aperto che scorreva all'esterno. In quella casa-stanza in vicolo Arena 12 vivevamo in sette: mio nonno Francesco, mia nonna Giovanna Spanò, mia madre Enza Bruno, io, due sorelle e un fratello di mio padre. Altri tre zii dormivano dai parenti che abitavano nello stesso vicolo
Inizia così il racconto della vita di Francesco Viviano dall'infanzia in un quartiere popolare, Albergheria, nel cuore della vecchia Palermo: "un quartiere abitato prevalentemente da poveracci, scippatori, rapinatori, ricettatori, ma anche da persone perbene che riuscivano a sbarcare il lunario in maniera onesta".  Per tutti nel quartiere Francesco era il figlio di Totò, la "buonanima". Di suo padre morto quando lui aveva appena un anno, Francesco sapeva ch…

Lo sguardo oltre le dune

Immagine
LO SGUARDO OLTRE LE DUNE
Carla Perrotti e Fabio Pasinetti
Carla Perrotti milanese, sposata con un medico cineoperatore e conosciuta come la Signora dei deserti, documentarista e appassionata delle immense distese sabbiose, è la prima donna ad aver attraversato in solitaria, a piedi, un deserto per continente, pubblicando, per ogni traversata, un diario di viaggio.
Fabio Pasinetti, maratoneta polisportivo, non vedente. Sposato con una non vedente, perse completamente la vista a 35 anni, a causa di un intervento non andato a buon fine. Fabio, che era già ipovedente dalla nascita, non si dà per vinto e si lancia nel mondo dello sport, affrontando varie prove, anche estreme sino ad arrivare alle maratone. Sarà la telefonata di Carla che lo convincerà ad accettare una nuova sfida, quella contro le barriere mentali dell'handicap, per portarlo a conoscere e vedere con gli occhi del cuore l'immensità e la grandiosità della natura Diario di viaggio scritto a due mani dalla Signora dei d…

Oriana Fallaci

"Ma la stagione più infelice di tutte è la gioventù. Perché è nella gioventù che incominci a capire le cose e ti accorgi che gli uomini non valgono nulla. Agli uomini non interessa né la verità, né la libertà, né la giustizia. Sono cose scomode e gli uomini si trovano comodi nella bugia, nella schiavitù e nell'ingiustizia. Ci si rotolano dentro come maiali. Io me ne accorsi appena entrai in politica. Bisogna entrare in politica per capire che gli uomini non valgono nulla, che a loro vanno bene i ciarlatani e gli impostori e i draghi."
da Un Uomo di O. Fallaci

IT di Stephen King

Immagine
Stephen King intreccia storie di bambini che diventano adulti, riti di passaggio, in quello che è considerato il suo capolavoro: IT. Una promessa fatta 28 anni prima, chiama sette adulti a riunirsi a Derry, nel Maine, dove come adolescenti hanno combattuto una creatura malvagia, una Malia, che terrorizzava e uccideva i bambini della città. Incerti che il loro  Club  dei Perdenti avesse sconfitto la creatura, sette di loro avevano promesso di tornare a Derry, se mai questa fosse riapparsa. Ora, i bambini vengono assassinati ancora e loro, i Perdenti diventati adulti,  si preparano per una nuova  battaglia con il mostro in agguato nelle fogne...

Derry, Maine. 1957. Tutto inizia dopo un alluvione.

Incipit
Il terrore che sarebbe durato per ventotto anni, ma forse di più, ebbe inizio, per quel che mi è dato di sapere e narrare, con una barchetta di carta da giornale che scendeva lungo un marciapiede in un rivolo gonfio di pioggia.La barchetta beccheggiò, s'inclinò, si raddrizzò, affrontò …

Un cuore in tempesta, Françoise Bourdin

Immagine
Titolo: Un cuore in tempesta
Autore : Françoise Bourdin
Casa Editrice:  Tre60
Anno di pubblicazione: Ottobre 2014
Prezzo:13,90














A volte, e in quei casi il cuore di Kate si metteva a battere all’impazzata, c’era la Patriot nera di Scott ad aspettarla.
Kate lo "aveva adorato sin dal primo istante". Ma lei era troppo giovane "lontana dai giochi della seduzione e dell'amore". E lui è Scott “occhi blu scuro e capelli castani” primogenito ed unico figlio di Angus Gillespie. Kate è una tredicenne dolce e sensibile che dopo il divorzio di sua madre e il suo imminente matrimonio con il ricco Angus Gillespie, proprietario delle due distillerie tra le più importanti del paese, viene obbligata a trasferirsi in Scozia. Insieme a lei i tre fratelli maggiori, John, George e Philip, con cui non va assolutamente d’accordo, "di cui doveva sopportare giorno dopo giorno i giochi violenti e le parole umilianti". I ragazzi non hanno preso di buon grado la notizia del trasferiment…

Autori emergenti: Solstice - L'Incantesimo d'Inverno di C.E. A Bennet

Immagine
L'autrice è laureata in giornalismo, nata e cresciuta a Verona. Attualmente vive a Bologna dove lavora come copy e addetta stampa. L'incantesimo d'Inverno è il suo romanzo d'esordio, nonchè primo capitolo della saga Solstice.
Trama Emma ha quasi sedici anni e due sorelle, Eileen e Constance. Vivono a Saint Claire, tranquilla cittadina del Connecticut, insieme alla madre Kate e a Miranda, la misteriosa donna comparsa nelle loro vite da quando il padre le ha abbandonate. Le Hataway non sono donne normali, ma streghe costrette a nascondere la loro natura e i loro poteri per rispettare le leggi dei Custodi, ai quali devono obbedienza. Leggi che Emma ha infranto quando era solo una bambina per aiutare quelli che sarebbero diventati i suoi migliori amici, Sam e Alec. Da allora i tre sono inseparabili nonostante Emma sia costretta a nascondere il segreto che più le sta a cuore. Non è l’unica, però, a mentire alle persone che ama. Cosa nascondono Kate e Miranda? Quali sono i …

La doppia personalità

Immagine
Il DSM-IV ossia il manuale diagnostico dei disturbi mentali riconosce fra i disturbi della personalità, la personalità doppia, multipla e il disturbo dissociativo dell'identità.  Si tratta di una delle sindromi cliniche meno conosciute, poiché i casi clinici sono molto limitati, per cui occorre una grande cautela sia nel definirla che nel diagnosticarla. Riguardo a tale disturbo sono molti i film e le opere letterarie che ne fanno riferimento, è c'è molta verità in queste rappresentazioni:  Dr Jakyll e Mr Hyde;  il Ritratto di Dorian Gray; la storia vera di Shirley Ardell Mason, ma gli esempi potrebbero continuare. Quello di di Shirley Ardell Mason (o semplicemente Sybil) è oggi uno dei casi più controversi di personalità multipla di cui si è arrivati a metterne in discussione l'autenticità. All'epoca fu uno dei casi più famosi di disturbo di personalità e fu studiato e trattato dalla psichiatra americana Cornelia Wilbur nel 1954. La dottoressa Wilbur ebbe in cura per …

Giorgio Faletti

Fai attenzione alla tua ombra. Ogni uomo ha un fratello che è la sua copia esatta. È muto e cieco e sordo ma dice e vede e sente tutto, proprio come lui. Arriva nel giorno e scompare la notte, quando il buio lo risucchia sottoterra, nella sua vera casa. Ma basta accendere un fuoco e lui è di nuovo li, a danzare alla luce delle fiamme, docile ai comandi e senza la possibilità di ribellarsi. Sta disteso per terra perché glielo ordina la luna, sta in piedi su una parete quando il sole glielo concede, sta attaccato ai suoi piedi perché non può andarsene. Mai. Quest’uomo è la tua ombra. È con te da quando sei nato. Quando perderai la tua vita, la perderà con te, senza averla vissuta mai. Cerca di essere te stesso e non la tua ombra o te ne andrai senza sapere che cos'è la vita. Giorgio Faletti, Fuori da un evidente destino

Segnaliamo una nuova uscita di Tre60

Immagine
Esiste un rischio che vale sempre la pena correre: innamorarsi… Bella Andre
SE MI INNAMORO Dalla regina del romance americana una storia d’amore che incendia il cuore.

In libreria dal 27 novembre 2014 prezzo 9,90 pag.228


«I romanzi di Bella Andre combinano passione e romanticismo, sensualità e dolcezza.» Publishers Weekly
«Bella Andre scrive romanzi femminili contemporanei così sexy e accattivanti che hanno l’effetto di un drink inebriante. Leggere i suoi libri è un vero piacere.» Maya Banks, autrice best seller
Gabe Sullivan rischia la sua vita ogni giorno per salvare quella di altre persone. E’ vigile del fuoco: il suo lavoro per lui è una missione, che svolge da sempre con passione, coraggio e dedizione. Ma se Gabe è disposto a mettere a repentaglio la propria vita, ciò che non intende più mettere in pericolo – dopo una forte delusione d’amore – è il suo cuore, soprattutto per la donna che, di recente, ha salvato da un incendio, una donna cui non riesce a smettere di pensare, un …

Segnaliamo una nuova uscita Marcos y Marcos

Immagine
dal 6 novembre in libreria Cristiano Cavina  LA PIZZA PER AUTODIDATTI.   288 pagine, 12 euro.

“Io non so quanto valgo come scrittore. Ma so per certo di essere un pizzaiolo affidabile e un narratore che non ha mai tradito la sua causa. Il forno mi ha salvato. Ha forgiato il mio modo di vedere le cose, tenendomi ben fermo a quello che sono stato, che sono, e per sempre sarò: un ragazzo di campagna, spesso svogliato, ma che ha sempre lavorato.”

Questo libro è una delizia. Svela l’arte di fare la pizza, in casa o in pizzeria: offre trucchi, curiosità, consigli, ricette originalissime, frutto della sua esperienza ventennale davanti al forno. E insieme racconta come Cristiano ha imparato questo mestiere, come riesce a intrecciarlo con l’attività di scrittore e con il resto della sua vita. Cristiano è un narratore dagli occhi grandi e dalla voce cristallina, attinge a una miniera di ricordi e vede avventure e meraviglie dappertutto. Anche ai tavoli di una pizzeria, dove chi ordina un calzone non…

Raven Boys di Maggie Stiefvater

Immagine
Per questo libro non ho da raccontarvi nessun aneddoto come per Proibito e Un giorno questo dolore ti sarà utile. Sapevo della sua esistenza visto che seguo da un po' lo youtuber Marco Locatelli (piccolo offtopic: in un giveaway sul suo canale per vincere un libro, che non ho vinto, ha definito il mio super potere davvero carino e divertente) che si è occupato della traduzione del libro per la Rizzoli. Non volevo comprare subito il libro; prima volevo trovare in rete dei commenti in proposito. A fine  giugno, sono entrata in un edicola con l'intento di fare la ricarica al cellulare e sono uscita con l'ennesimo libro, nella fattispecie proprio Raven Boys.  In mia discolpa devo dire che ero in crisi di astinenza libresca. Costo €13,60 (si, ho avuto lo sconto di €2,40 sul prezzo di copertina). Vi ricordate di quando vi ho accennato Shiver? L'autrice è sempre Meggie Stiefvater. Siccome Shiver non mi aveva colpito particolarmente, partivo prevenuta nei confronti di Raven Bo…

Segnaliamo una nuova uscita TEA

Immagine
Quattro autori fiorentini, quattro storie nere e inquietanti, per raccontare una Firenze diversa dalle immagini da cartolina che incantano il mondo

SELVA OSCURA
Quattro storie nere fiorentine di Lorenzo Chiodi, Leonardo Gori, Emiliano Gucci, Marco Vichi A cura di Marco Vichi Dal 6 novembre in edicola costo 13,00 euro pag. 224







Selva oscura nasce dal desiderio di quattro autori fiorentini di raccontare la loro città andando dietro le apparenze: una Firenze «diversa», decisamente inattesa, e comunque lontana dalle immagini rassicuranti che hanno fatto il giro del mondo e cui siamo abituati. Tutti hanno qualcosa da nascondere, sembrano dirci gli autori, e forse Firenze con la sua storia, la sua grandezza, la sua bellezza è un luogo dove è ancora più facile nascondere questo «qualcosa». Come nel caso del giudice Guido Bevilacqua, che deve sistemare i suoi «affari» con l'avvocato Maurizio Bisunti; come la badante molto referenziata di Leonardo Gori, seria, onesta, affidabile, che non …

The Black Parade: una storia by MCR

Immagine
I My Chemical Romance sono un gruppo statunitense del New Jersey formatasi nel 2001, su iniziativa del cantante Gerard Way e Matt Pelissier, amici di vecchia data, e scioltosi nel 2013. Dopo aver fatto irruzione sulla scena nel 2002 con "I brought you my bullets", e avuto il grande botto nel 2004 con "Three cheers for sweet revenge", la band ha corso il rischio di non farcela nel conquistare ancora una volta la scena globale musicale, ma ecco che arriva "The black parade".  L'intero album ruota attorno al personaggio di un paziente che sta morendo. Il filo conduttore è la  morte, e l'esperienza della vita dopo la morte con  successiva riflessione su quel che è stata la vita. L'intro "The End" ci introduce immediatamente nella scena, grazie all'uso dei suoni tipici dei macchinari di un ospedale che si dissolvono rapidamente appena il cantante inizia a cantare; il brano poi scivola nella seconda traccia "Dead!" e questa …