Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

A proposto di...libri fantasy.

Immagine
Vi piace il fantasy e avete deciso di esplorare questo genere letterario, nato nell'ottocento, i cui elementi dominanti sono il mito e la fiaba?
Rivolta ad un pubblico YA (Young Adult) è la saga I regni di Nashira di Licia Troisi l'autrice fantasy italiana più letta nel mondo che si è imposta all'attenzione del pubblico con la trilogia Le Cronache del Mondo Emerso  pubblicata dalla Mondadori tra il 2004 e il 2005. Efferatezza della guerra, supremazia di un popolo su di un altro, la superstizione che oscura la ragione: questi sono i temi principali de I Regni di Nashira. Qui di seguito i booktrailers dei primi due libri.

Titolo: I regni di Nashira & I regni di Nashira- le spade dei ribelli
Autore: Licia Troisi
Casa editrice: Mondadori
Prezzo: € 19,00 (cartaceo); € 6,99 (digitale)





Artefice delle cover dei volumi della Troisi sin da Le Cronache del Mondo Emerso è l'illustratore Paolo Barbieri autore tra l'altro de Le favole degli dei edito da Mondadori. Raccontat…

Booktrailer : una nuova forma di comunicazione.

Immagine
Nati negli anni '90 come forma di promozione editoriale, i booktrailers, solo di recente si stanno diffondendo tantissimo in rete per avvicinare alla lettura un pubblico più vasto usando un linguaggio simile a quello cinematografico. Lo sviluppo delle tecnologie digitali consente di realizzare booktrailer a basso costo favorendo così anche le piccole case editrici nell'utilizzo di questa nuova forma di comunicazione letterario-visiva. "Oggi", ha dichiarato in un’intervista Jacopo De Michelis, editor e pioniere italiano dei booktrailers, "il successo dei libri dipende spesso dal fatto che se ne traggano dei film e la letteratura è un po' vassalla del cinema. Qui si tratta invece di mettere il cinema al servizio della letteratura. Si vuole suggerire a un pubblico giovane, che magari ha dimestichezza con Internet, che anche un libro può dare le stesse emozioni di un film. L'importante è la storia che racconta." È indubbio che il veicolo principale di dif…

A proposito di... Cose che nessuno sa e Pensavo di scappare con te.

Immagine
Con l'arrivo dei primi caldi, stare all'aperto procura al corpo sensazioni di benessere: passeggiate a piedi o in bicicletta o anche stare seduti su una panchina leggendo magari un libro...
Dopo il successo diBianca come il latte, rossa come il sangue,  Alessandro D'Avenia torna a raccontare l'adolescenza con i suoi turbamenti, i suoi enigmi, la sua vitalità e lo fa con un libro in cui la protagonista, Margherita sta per cominciare il suo primo anno alle superiori. "Cose che nessuno sa è un libro che fin da titolo ha avuto un'origine travagliata perchè viene fuori soprattutto dal rapporto con i ragazzi maturato negli incontri del primo libroBianca come il latte rossa come il sangue"questo ha dichiarato in un'intervista Alessandro D'Avenia, autore del libro. "Sono state tantissime le domande che i ragazzi mi hanno fatto in relazione al primo libro a cui io non sapevo rispondere e sono le domande che i ragazzi hanno il coraggio di fare ai genit…

M. Heidegger

La vera noia non è quella che si manifesta quando è  un certo libro o un certo spettacolo o una certa distrazione che ci annoiano, ma quella che ci invade quando ci si annoia. La noia profonda, che come silenziosa nebbia si raccoglie negli abissi del nostro esistere, accomuna uomini e cose, noi stessi con tutto ciò che è intorno a noi, in una singolare indifferenza.

Cinema, che passione: I tre moschettieri in chiave streampunk.

Immagine
Rilegge il romanzo di Dumas in chiave steampunk il regista Paul Anderson; uno steampunk spettacolare, in 3D, ricco di combattimenti, cannonate e naturalmente le immancabili aeronavi. Sin dal trailer è evidente che il film mischia al suo interno cinema d’avventura e fantascientifico degli ultimi anni promettendo di dare allo spettatore due ore circa di "intrattenimento e di piacere estetico". La trama è piuttosto semplice: un giovane D'Artagnan che ha il volto di Logan Lerman (Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo) arriva a Parigi e si unisce ai tre moschettieri Athos (Matthew Macfadyen), Portos (Ray Stevenson) e Aramis (Luke Evans) dopo aver  loro dimostrato  il suo valore. Assieme ad essi, D'Artagnan dovrà affrontare una missione: rovinare i piani del cardinale Richelieu che, aiutato dalla spia Milady de Winter (Milla Jovovich) e dal Duca di Buckingham(Orlando Bloom  de Il Signore degli Anelli, Pirati dei Caraibi), vuole usurpare il trono di un ambiguo e stupido L…

Lo steampunk e le sue derivazioni.

Immagine
Come ben sappiamo il genere steampunk ha dato vita a numerosi sottogeneri, che hanno notevolmente influenzato gruppi musicali, artisti, sarti, ma anche interior design e realizzatori di videogiochi. Se consideriamo i cantanti o i gruppi musicali che hanno caratterizzato la loro musica unendola allo steampunk non possiamo non citare gli Abney Park, gruppo statunitense formatosi a Seattle nel 1997 che diventa un vero e proprio gruppo steampunk solo nel 2006. E che dire della cantautrice Emilie Autumn? Violinista e poetessa statunitense, Emilie esalta la componente steampunk  nel modo di vestire e nelle sue canzoni, nelle quali, attraverso l'uso frequente del violino ricrea melodie che riportano ad un periodo compreso tra l'ottocento e il novecento. Personalmente un gruppo che mi ha colpito per il modo di utilizzare lo stile steampunk è quello dei Panic! At The Disco  che nel video della canzone The Ballad Of Mona Lisa fanno continui riferimenti al genere sia nell'ambientazi…

Steampunk: cos'è?

Immagine
In tutta franchezza la parola "steampunk" sta diventando un termine talmente generalizzato da far perdere il vero significato che esso ha nei confronti dell'espressione artistica in tutti i campi.Dunque, ci teniamo a farvi sapere, prima di cominciare, che per letteratura steampunk non si deve generalizzare l'intero piano di letteratura fantastica di ambientazione vittoriana o di inizio Novecento. Detto questo, vi mostriamo quelle caratteristiche fisse che per sommi capi definiscono lo steampunk e possiamo sostenere che esse siano fondamentalmente tre. Prima: lo sfondo è l'epoca che va dagli imperi coloniali al dopo guerra della Prima guerra mondiale. Lo dimostrano infatti i due principali "protagonisti" anacronistici presenti nella maggior parte delle opere ossia: macchine a vapore e aeronavi. Seconda: di grande importanza è da sapere che le storie steampunk sono sostanzialmente alternative, nelle quali le tecnologie del passato danno luogo ad uno svilu…

La Trilogia Steampunk: Vittoria

Immagine
Il primo breve romanzo della trilogia Steampunk è stato pubblicato per la prima volta sulla rivista americana Amazing Stories nel 1991. 
Come ben evidente dal titolo della raccolta che include oltre a Vittoria, Ottentotti e Walt e Emily, si tratta di tre romanzi appartenenti al genere steampunk ambientati tutti nell'ottocento e raccontati con arguzia e ironia da Paul di Filippo. La società vittoriana ritratta amplificandone con tratti grotteschi i mali che la affliggevano (violenza sui minori, povertà, condizione femminile) è lo sfondo della vicenda. È il 1838 e lo scienziato Cosmo Cowperthwait, un gentiluomo magro e giovane, rubicondo di carnagione e dai capelli color sabbia, di appena venticinque anni, riceve la visita del primo ministro inglese William Lamb che è venuto a conoscenza della sua creazione, un tritone artificiale di nome Vittoria sorprendentemente somigliante alla futura regina d'Inghilterra improvvisamente scomparsa poco prima della sua incoronazione. Lamb chi…

Ancora un pò di noi...

Immagine
Qualche post fa ci siamo interrogate sui nostri gusti letterari.
Ieri abbiamo deciso di continuare...

C'è un libro che hai acquistato per la copertina? Anto- Mister Gregory di Sveva Casati Modignani Pam- Il diavolo nella cattedrale. Frank Schatzing
Anika_Blue- Le guerre degli elfi (la saga completa) di Herbie Brennan


C'è un libro che non hai finito di leggere? Anto- La figlia del capitano di Aleksandr Puskin Pam- L'ombra dello scorpione di Steven King Anika_Blue- I draghi di Deltora di Rodda Emily

C'è un libro di cui hai saltato le pagine per arrivare più velocemente alla fine? Anto- I Pilastri della Terra di Ken Follet Pam- Cinquanta sfumature di rosso di James E.L Anika_Blue- Nina la bambina della sesta luna di Moony Witcher

C'è un libro che ti ha deluso?
Anto- La prima indagine di Theodore Boone di John Grisham  Pam- La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano Anika_Blue- Nina la bambina della sesta luna (tutta la storia) di Moony Witcher


C'è un libro che hai acquistat…

Tra la notte e il cuore.

Immagine
Nell'aprile 2012 una celebre agenzia letteraria invia agli editori di tutto il mondo Tra la notte e il cuore(Calling me Home, nel titolo originale) un romanzo di esordio di Julie Kibler una texana che nello scrivere il libro dice di essersi ispirata a un segreto custodito per anni nella sua famiglia. Gli editori contattati se ne innamorano all’istante e vogliono acquistare i diritti di pubblicazione. Dopo settimane di aste agguerrite, Garzanti Libri ottiene il romanzo. In America, invece, se lo aggiudica la casa editrice St Martin’s Press. In breve il libro della Kibler viene venduto in tutto il mondo e nel settembre dello stesso anno, la stampa ne parla già e lo attende con ansia.Publishers Weekly,Kirkus Reviews,Booklist gli dedicano intere pagine.  «Un esordio che incanta per la sua originalità. E che fa luce su una delle pagine più buie e controverse della Storia.» Booklist «Il debutto più atteso dell’anno. Un’indimenticabile storia di speranza, di coraggio e redenzione.» Pubblishe…

Io sono Dio di Giorgio Faletti.

Immagine
“Di solito la gente abbinava alla deturpazione fisica una propensione alla malvagità direttamente proporzionale. Senza riflettere che il male per nutrirsi deve essere seducente, accattivante. Deve attirare a sé il mondo che ha intorno con la promessa della bellezza e la premessa del sorriso. E lui ora si sentiva come l'ultima figurina mancante per completare l'album dei mostri.”


Otto minuti: il tempo che basta ad un uomo per far innescare la bomba che da lì a poco esploderà con fragore gettando la notte sugli uomini dell intera città di New York. Lo ritiene un suo potere, un suo dovere, un suo volere (lui è Dio) ma in verità è solo il freddo delirio, di una mente malata nel considerare il suo gesto Così un reduce della guerra del Vietnam ormai sfigurato nel corpo e nell’anima, guardato con disgusto e curiosità dalla gente decide di vendicarsi col mondo, con quel mondo che gli aveva lasciato solo la sua ombra e otto passi, quelli necessari per compiere la sua vendetta. "Buona…

L'ignoto fa paura...

Immagine
Perché scegliere un romanzo giallo, un thriller psicologico, un crime? Forse perché siamo attratti dal misterioso, dalla follia, dalla mancanza di controllo? I comportamenti umani ci affascinano e nello stesso tempo ci impauriscono; quante volte siamo indotti a pensare che atteggiamenti anche tra i più banali possano celare ben diverse intenzioni?Psicologicamente imparare a riconoscere segnali sospetti, comportamenti strani, situazioni di pericolo fa si che si mettano in atto schemi di comportamento per sfuggire a tali situazioni e questo potrebbe essere uno dei  motivi per cui si sceglie un tal genere di lettura.
Siamo abituati a pensare istintivamente che nella vita quotidiana ci possa succedere qualcosa di pericoloso e indotti quindi a pensare  (giusto o sbagliato che sia ) che leggendo crime, thriller, gialli si possa avere informazioni su come evitare tali pericoli o perché no anche a reagire e sfuggire ad essi. La paura dell'uomo di fronte al nuovo, all'ignoto, la suspense,…