Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

L'eleganza del riccio

Immagine
Titolo:L'eleganza del riccio Titolo originale:L'Élégance du hérisson Autore:Muriel Barbery Data di pubblicazione:2006 Prezzo:€18.00 e-book:€ 11,99

Un vero e prorio trattato di filosofia il secondo romanzo di Muriel Barbery, docente francese di filosofia che ha saputo trasportare la sua passione per questa materia in un romanzo brillante e meritevole di lettura. Sicuramente i capitoli iniziali possono rivelarsi ostici ed artificiosi, soprattutto per chi è a digiuno di filosofia contemporanea, ermeneutica e quant'altro di affine. Ma la scrittrice ha saputo far apprezzare il romanzo anche a chi la filosofia la conosce solo per il nome. Lo scenario in cui si muovono i protagonisti è l’interno di un condominio dell’alta borghesia nella città di Parigi. Portinaia dell'edificio è Renée una cinquantaquattrenne, schiva, goffa e brutta che nasconde il suo animo di donna colta e raffinata, inquilina di uno degli appartamenti è Paloma Josse figlia di un Ministro della repubblica, una do…

I gesti parlano più delle parole

L'individuo ha diversi e svariati modi di comunicare, non solo quello verbale. Pensiamo  che il sistema verbale occupa solo il 7% della nostra comunicazione in una normale conversazione. Dunque noi utilizziamo altri canali comunicativi che sono il paraverbale e il non verbale. La comunicazione paraverbale utilizza le varie sfumature della nostra voce, timbro, tono, volume e pause. Ma è la comunicazione non verbale a svolgere il ruolo più importante in una conversazione. Quello che noi diciamo, il come lo diciamo, l'uso dei gesti, della postura, le pause hanno un impatto notevole su chi ascolta e possono inconsapevolmente  influenzare il nostro interlocutore. Richard Bandler e John Grinder precursori della PNL, nei primi anni 70, quando all'epoca erano ancora studenti,si chiesero come mai individui  e professionisti arrivano ad avere dei risultati eccellenti ed altri no. A questo proposito osservarono, studiandone i comportamenti, due importanti dottori: una terapista fami…

Ritratto di donna.

Deve essere a scelta.
Cambiare, purché niente cambi.
È facile, impossibile, difficile, ne vale la pena.
Ha gli occhi, se occorre, ora azzurri, ora grigi,
neri, allegri, senza motivo pieni di lacrime.
Dorme con lui come la prima venuta, l'unica al mondo.

Gli darà quattro figli, nessuno, uno.
Ingenua, ma ottima consigliera.
Debole, ma sosterrà.
Non ha la testa sulle spalle, però l'avrà.
Legge Jaspers e le riviste femminili.
Non sa a che serva questa vite, e costruirà un ponte.
Giovane, come al solito giovane, sempre ancora giovane.

Tiene nelle mani un passero con l'ala spezzata,
soldi suoi per un viaggio lungo e lontano,
una mezzaluna, un impacco e un bicchierino di vodka.

Dove è che corre, non sarà stanca?
Ma no, solo un poco, molto, non importa.
O lo ama o si è intestardita.
Nel bene, nel male, e per l'amor del cielo!

Wislawa Szymborska

Cinema che passione: La bottega dei suicidi

Immagine
Realizzato da Patrice Laconte, al suo primo esordio nell’animazione, Labottega dei suicidi, titolo originale Les magasin de suicide, tratto da un romanzo di  Jean Teulé è una commedia noir che si rivolge ad un pubblico di adulti e bambina, e che,  alla sua uscita, destò le preoccupazioni di associazioni che da anni lavorano per arginare il fenomeno, purtroppo in crescita, di suicidio giovanile. Morti o rimborsati,  questo è il motto della famiglia Tuvache, proprietaria del negozio Suicide Shop in una città dove la depressione sembra aver dirottato i cittadini. I clienti della premiata bottega, infatti, sono personaggi simili a zombie con la coscienza a cui i coniugi Tuvache dispensano veleni, corde per impiccarsi e tutta una serie di supporti letali. Ma a rimettere in discussione la filosofia dei coniugi Tuvache, grotteschi angeli della morte, ci penserà il figlio minore Alan innamorato della vita al punto da redimere fratelli e genitori.
“Una eccessiva banalizzazione di un fenomeno pu…

Colpa delle stelle di John Green

Immagine
John Green è uno scrittore americano, autore di libri young adult che su YouTube ha aperto un canale sul quale lui e suo fratello Hank  svolgono attività educative. Ha vinto nel 2006 il Pritz Award col suo primo romanzo Cercando Alaska e nel 2012 entra nella classifica dei bestseller del New York Times, grazie al suo ultimo romanzo Colpa delle stelle. Altri suoi scritti di spessore sono Teorema Catherine, Città di carta e Will ti presento Will.
Titolo: Colpa delle stelle / The Fault in Our Stars Autore: John Green Casa editrice: Rizzoli Collana: narrativa ragazzi Data di pubblicazione:  9 ottobre 2012 Pagine: 360 Prezzo: 16,00 euro.
Il mondo” ha detto lui “non è un ufficio esaudimento desideri.”  Augustus a Hazel
Il romanzo,  narrato in prima persona,  si apre con i conflitti interiori di Hazel Grace una 16enne già al college, realista, forte, intelligente, ipercritica, irritante e leggermente saccente, una tipica adolescente con scenate e scatti di ribellione. Esce poco di casa, passa molto…

Il Suggeritore: Donato Carrisi

Immagine
Titolo: Il suggeritore Autore: Donato Carrisi Editore: Longanes
Data di pubblicazione: 2009
Prezzo: €18.60; e-book: €13.00

Romanzo d'esordio dello scrittore Donato Carrisi, Il Suggeritore vince il premio Barcellona 2009 e diventa un successo editoriale vendendo oltre 200 mila copie. Ispirato da vari fatti di cronaca il romanzo dal ritmo incalzante e da una trama seducente, tesse le tele di una serie di efferati omicidi a scapito di ragazze molto giovani. Ambientato in un tempo e in luogo sconosciuti, Il Suggeritore esplora le origine del male in tutte le sue forme. Il ritrovamento di sei braccia mozzate disposte in modo circolare e sepolte in un grande campo, fa muovere la squadra investigativa con a capo il criminologo Goran Gavila che si avvale dell'ausilio della giovane Mila Vasquez, investigatrice specializzata nella ricerca di persone scomparse. Questo macabro ritrovamento si ricollega ad una serie di strane sparizioni di ragazzine avvenute non molto tempo prima, tanto da far…

Appunti di un venditore di donne. Giorgio Faletti

Immagine
Titolo: Appunti di un venditore di donne
Autore: Giorgio Faletti
Anno publicazione: 2010
Editore:Dalai
Prezzo: €20,00
e-book : €9,90 Secondo Antonio D'Orrico, critico letterario, che aveva già ai tempi di Io uccido considerato Giorgio Faletti come il più grande scrittore italiano,  l'incipit di Appunti di un venditore di donne è "uno sfregio sulla faccia di chi legge poiché non lo dimentica più".

Io sono Bravo e non ho il cazzo...
Bravo che di mestiere procura giovani donne a pagamento a ricchi e non più giovanissimi clienti è un uomo che vive un'esperienza drammatica e traumatizzante: è stato evirato. Evirato è diverso da castrato, vuol dire che i suoi desideri e le sue pulsioni sessuali sono inalterate ma non può soddisfare nessuna donna ne soddisfarsi, cosa più crudele che si possa infliggere ad un essere umano. Dunque Bravo da un lato si trova ad avere un certo numero di donne che non possederà mai e dall'altro degli uomini che lui detesta poiché hanno la possi…

Léonie di Sveva modigliani Casati

Immagine
Alla periferia di Milano vive la famiglia Cantoni, proprietari da generazioni di rubinetterie.
L’industria familiare è stata fondata da Amilcare, un contadino che ha ereditato la fabbrica di rubinetti dalla moglie, la ricca Bianca.
I Cantoni hanno l’ossessione di mantenere il prestigio sociale e dimostrarsi continuamente esemplari; ogni membro della famiglia, però, cela qualche segreto, tutti gli argomenti scomodi vengono messi a tacere, tutte le vicende spinose sono nascoste, inclusa la pazzia di Bianca, che l’affligge dalla più tenera età. Léonie Tardivaux, bella francese squattrinata, incontra il giovane rampollo Guido, nipote di Amilcare, ad una festa: tra loro l’amore nasce quasi subito e dopo pochi mesi si sposano. Entra a far parte della così della famiglia Cantoni e si adegua subito alle regole della famiglia compresa quella del silenzio dei sentimenti e dei drammi strettamente personali. Léonie è la donna perfetta. Moglie premurosa ed impeccabile, attenta alle esigenze del ma…