Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore



Riprendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre armi più potenti. 
Malala Yousafzai


Fu una scelta naturale per la Conferenza Generale dell'UNESCO, tenutasi a Parigi nel 1995, quella di stabilire una data per la celebrazione della giornata del libro e del diritto d'autore che fosse tributo mondiale a libri e autori e incoraggiamento per tutti, ed in particolare per i giovani, a scoprire il piacere della lettura e ottenere un rinnovato rispetto per il contributo insostituibile di coloro che hanno promosso il progresso sociale e culturale dell'umanità. Il potere dei libri è ineguagliabile. Intimi e tuttavia profondamente sociali, i libri forniscono strumenti di dialogo tra individui, all'interno delle comunità e nel tempo.







Commenti

Post popolari in questo blog

La filosofia è necessaria: il metodo zetetico.

L'infanzia nel medioevo e nell'età moderna

La modernità di Virginia Woolf: Mrs Dalloway.