Sull’Isolachenonc’è approdano i pirati, “corpo di mille balene”.






Ieri 19 settembre è stata LInternational Talk Like a Pirate Day ossia la giornata internazionale del parlare come un pirata, festività tutta americana ma che ormai da 18 anni si è estesa in tutti i paesi del mondo.
Questa festività propone che tutti durante la giornata parlassimo come i pirati o comunque che usassimo qualche locuzione di derivazione piratesca!
Il 19 settembre, quindi, è possibile salutare un  amico anziché con un ciao con un Ehi amico!
E allora se siete interessati al linguaggio dei pirati vi consigliamo anche un buon libro I mari stregati di Tim Powers, poiché la lettura scaccia il freddo dalle ossa e tiene lontano l’ululato del vento …per mille diavoli!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

La filosofia è necessaria: il metodo zetetico.

L'infanzia nel medioevo e nell'età moderna

La modernità di Virginia Woolf: Mrs Dalloway.