La fine di un periodo temporale: curiosità.

In ogni civiltà è presente la concezione della fine e dell’inizio di un periodo temporale.I rituali in attesa dell’anno nuovo ripetono il passaggio dal caos alla creazione. Presso i Babilonesi,circa 4000 anni fa, per esempio l’Akitu, celebrava il dio Marduk che combatte il mostro Tiamat e crea il cosmo, ossia l’ordine. L’Akitu comprende elementi drammatici per l’abolizione del tempo passato, la restaurazione del caos e la ripetizione dell'origine dell'universo. In questo periodo un nuovo re veniva eletto o veniva rinnovato il mandato divino del sovrano in carica.

Commenti

Post popolari in questo blog

La filosofia è necessaria: il metodo zetetico.

L'infanzia nel medioevo e nell'età moderna

La modernità di Virginia Woolf: Mrs Dalloway.