Il diario di velluto cremisi

Titolo: Il diario di velluto cremisi

Titolo originale: The Violets of March
Autore: Sarah Jio
Data di pubblicazione: 2012
Casa editrice: Nord
Prezzo: €16,60 
E-Book: €11,30
L’amore non è un fiore di serra, costretto a sbocciare controvoglia. L’amore è un’erbaccia che spunta inattesa sul ciglio della strada”. (da Years of Grace) 

Il Diario di velluto cremisi parla di amore, quell’ amore che si conosce una sola volta nella vita, che  toglie il fiato e che annebbia la mente. Emily, la protagonista del romanzo, è una grande scrittrice di successo, ma che da ormai cinque anni non riesce a scrivere niente. Non ha più ispirazioni. Reduce da un tradimento coniugale e da un conseguente divorzio, Emily è in piena crisi esistenziale. Così decide di trasferirsi per un breve periodo di tempo da New York sull'isola di Bainbridge, dove ha trascorso la maggior parte della sua infanzia felice e dove vive la sua vecchia prozia Bee. Arrivata sull’isola Emily scopre, nel comodino della sua stanza, un vecchio e logoro diario dalla copertina di velluto cremisi. Inizia così a leggerlo.  Rimarrà rapita dalle parole scritte da Esther Johnson, l’autrice del diario, dal racconto di un amore con Elliott,  forte e coinvolgente, ma che porterà tanta sofferenza. E rimarrà sconcertata quando tra le righe del diario scorgerà coincidenze con la sua di vita. Avverrà cosi che le vicende narrate nel diario si intrecceranno con quelle che Emily vivrà sull’isola e la porteranno a un passo dal terribile segreto che la prozia Bee nasconde da tanto tempo.
Il diario di velluto cremisi  parla di speranza e ricorda che l’amore, quello più vero e imperfetto, non muore mai e sa superare le barriere del tempo e delle lontananza.

L'autrice, Sarah Jio, è  nata e vissuta a Seattle; è una giornalista e blogger e  ha scritto per numerose testate, tra cui Marie Claire, The Seattle Times, Health ed altro. Il diario di velluto cremisi eletto come miglior libro dell’anno è il suo primo romanzo.



Commenti

Post popolari in questo blog

La filosofia è necessaria: il metodo zetetico.

L'infanzia nel medioevo e nell'età moderna

La modernità di Virginia Woolf: Mrs Dalloway.