Cinema che passione: The Amazing Spider-Man 2


Da quando è rimasto orfano di entrambi i genitori, Richard e Mary, uccisi in un incidente aereo, Peter Parker vive in casa degli anziani zii, Ben e May. Timido e impacciato, obiettivo di crudeltà da parte di alcuni  studenti del liceo che frequenta, il  Midtown High School, Peter ha  propensione incredibile, a dir poco geniale,  per la scienza. E proprio durante una  pubblica  esposizione di scienza è morso sulla mano da un ragno radioattivo accidentalmente irradiato da un fascio di particelle. Il morso procura a Peter  la forza,  l’agilità dell' aracnide, la capacità di aggrapparsi a qualsiasi superficie e un sesto senso che gli permette di percepire un pericolo imminente. Travestito, Peter testa le sue nuove capacità in un incontro di wrestling contro Crusher Hogan  e riesce, con la vittoria su di questi, a guadagnare qualche soldo. Usando la sue conoscenze scientifiche si costruisce  un paio di tiratori artificiali che attacca ai suoi polsi. Con un agente, un costume, e un nuovo nome, Spider-Man diventa un personaggio televisivo. Indifferente ai problemi del resto del mondo, promette di usare i suoi poteri solo per prendersi cura di se stesso, di sua zia e dello zio. Ma quando una sera scopre con orrore che un ladro, a cui aveva permesso giorni prima una fuga invece di trattenerlo e assicurarlo alla giustizia, penetra nella casa degli zii e uccide l’amato zio Ben,  logorato dal senso di colpa, si rende conto finalmente che con un grande potere derivano grandi responsabilità, proprio come suo zio gli aveva detto una volta.
The Amazing Spider-Man 2- Il potere di Electro-  è nelle sale italiane dal 23 aprile. Nel sequel del regista di Mark Webb: “l’uomo ragno deve fare ricorso al cervello perché i muscoli non servono contro un nemico, che è capace di smaterializzarsi in una nuvola di scintille per poi ricomporsi altrove”. Electro, un anti-eroe il cui potere, come si evince dal nome stesso, è l’elettricità, fulmina per la prima volta Spider- Man nell’Albo n°9 apparso nel febbraio del 1964.
Guardiamo insieme il trailer del film da Youtube



.


Commenti

Post popolari in questo blog

La filosofia è necessaria: il metodo zetetico.

L'infanzia nel medioevo e nell'età moderna

La modernità di Virginia Woolf: Mrs Dalloway.